11/10/18 09:38 - Riforma pensioni, Salvini a Boeri: vuole la Fornero? Si dimetta da Inps

ROMA (Reuters) - Il vice premier e leader della Lega Matteo Salvini ha chiesto al presidente dell'Inps Tito Boeri di dimettersi, dopo l'audizione in cui quest'ultimo ha detto che la riforma della legge Fornero peserebbe per 100 miliardi di euro sul debito pensionistico.

"Da italiano invito il dottor Boeri, che anche oggi difende la sua amata legge Fornero, a dimettersi dalla presidenza dell'Inps e a presentarsi alle prossime elezioni chiedendo il voto per mandare la gente in pensione a 80 anni", ha detto Salvini, che è anche ministro dell'Interno, in una nota.

"Più alcuni professoroni mi chiedono di non toccare la legge Fornero, più mi convinco che il diritto alla pensione per centinaia di migliaia di italiani (che significa diritto al lavoro per centinaia di migliaia di giovani) sia uno dei meriti più grandi di questo governo", ha detto ancora il leader leghista.

Non è la prima volta che tra la maggioranza gialloverde e Boeri si registrano tensioni. A luglio era stato il M5s a chiederne le dimissioni, in particolare per le critiche al cosiddetto "decreto Dignità". In quel caso il presidente dell'Inps aveva chiesto un'azione formale da parte del governo.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia