12/01/18 13:13 - Trump cancella viaggio a Londra per inaugurazione nuova ambasciata

LONDRA, 12 gennaio (Reuters) - Il presidente Usa Donald Trump ha annullato ieri sera una visita prevista il mese prossimo a Londra per inaugurare la nuova ambasciata degli Stati Uniti, affermando di non voler avvallare quella che ha definito una decisione dell'era Obama di lasciare la vecchia sede.

La cancellazione della visita è un nuovo colpo alle relazioni fra gli storici alleati. A oltre un anno dall'insediamento, Trump deve ancora recarsi a Londra, dove molti britannici sono pronti a protestare contro le sue posizioni.

"La ragione per cui ho annullato il mio viaggio a Londra è che non sono un grande fan del fatto che l'amministrazione Obama ha venduto quella che forse era l'ambasciata più prestigiosa e meglio posizionata a Londra per "noccioline", solo per costruirne una nuova in una zona meno centrale per 1,2 miliardi di dollari", ha detto in un tweet ieri sera.

"Brutto affare. Volete che io tagli il nastro-NO!", ha detto.

La decisione di rilevare la sede della nuova ambasciata di Londra sulla riva sud del Tamigi è stata annunciata nel 2008 sotto la presidenza di George W.Bush insieme alla decisione di mettere in vendita la vecchia sede di Grosvenor Square a Mayfair.

Un portavoce del premier britannico Theresa May ha detto ai giornalisti che Trump è benvenuto a Londra e che l'invito a recarsi nella capitale britannica è stato accettato ma non è stata concordata una data. Ha aggiunto che l'inaugurazione dell'ambasciata è qualche cosa che riguarda il governo Usa.

"Gli Stati Uniti sono uno dei nostri alleati più antichi e importanti e la nostra alleanza forte e profonda continuerà", ha detto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia