13/04/18 09:29 - Usa, Trump precisa che entrerà di nuovo in Tpp solo con condizioni migliori

WASHINGTON/TOKYO (Reuters) - Il presidente americano Donald Trump ha detto che gli Stati uniti entreranno di nuovo a far parte della 'Trans Pacific Partnership', un accordo commerciale multinazionale che l'amministrazione Usa ha abbandonato lo scorso anno, solo se verranno offerte condizioni "decisamente migliori" rispetto a quelle previste dalle precedenti trattative.

Le sue precisazioni, affidate ieri sera a Twitter, giungono poche ore dopo aver detto in modo del tutto inaspettato che gli Stati Uniti potrebbero entrare di nuovo a far parte dell'accordo in un contesto di grande volatilità e incertezza a causa delle tensioni tra Cina e Stati uniti sul fronte commerciale.

Poco prima Trump aveva detto ai senatori repubblicani di aver chiesto al rappresentante Usa per il Commercio Robert Lighthizer e al consigliere economico della Casa bianca Larry Kudlow di riaprire i negoziati.

Nel suo messaggio su Twitter, giunto a mercati asiatici aperti, Trump ha chiarito che gli Stati Uniti rientreranno "a far parte del Tpp solo se l'accordo si rivelasse decisamente migliore rispetto a quello offerto al presidente Obama. Abbiamo già accordi bilaterali con sei delle 11 nazioni che aderiscono al Tpp e stiamo lavorando per giungere a un accordo con il principale di quei Paesi, il Giappone, che ci hanno colpiti duramente per anni dal punto di vista commeciale!".

I principali responsabili politici dell'Asia-Pacifico si sono mostrati scettici di fronte alla possibilità che gli Usa tornino a far parte del Tpp.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia