14/05/19 15:15 - ESCLUSIVA - UniCredit, mandato Lazard e JPMorgan per offerta su Commerzbank

di Arno Schuetze e Pamela Barbaglia

FRANCOFORTE/LONDRA (Reuters) - UniCredit ha dato mandato a Lazard e JPMorgan per una possibile offerta su Commerzbank, secondo tre fonti vicine alla situazione.

Non è chiaro se e quando un'offerta potrebbe essere fatta, ma il top management di UniCredit è interessato da tempo a espandere le attività in Germania dove già possiede Hvb, secondo fonti a conoscenza della materia.

Una fonte esclude che qualcosa possa accadere prima delle elezioni europee di fine maggio.

UniCredit, JPMorgan, Lazard e Commerzbank non hanno commentato.

La scorsa settimana il CEO Jean Pierre Mustier ha dichiarato che le fusioni cross border sono difficili da realizzare.

Il banchiere di Lazard che segue la vicenda è Joerg Asmussen, ex viceministro delle Finanze tedesco, che non ha risposto nell'immediato alla richiesta di un commento.

Il titolo UniCredit dopo la diffusione della notizia ha esteso il ribasso e perde il 3,27%. Commerzbank invece ha accelerato e segna +4,88%.

La scorsa settimana UniCredit ha annunciato che intende ridurre la propria esposizione sull'Italia per migliorare la sua solidità finanziaria. Tra le misure, oltre al collocamento del 17% di FinecoBank, anche la riduzione del portafoglio di titoli governativi italiani, mossa questa che, secondo alcuni banchieri, potrebbe aiutare un'operazione in Germania.

UniCredit ha 54 miliardi di euro in titoli di stato italiani a fine marzo. Mustier ha detto che l'impegno sull'Italia non è mai stato così forte.

L'azionariato di UniCredit è molto frammentato. Aabar, fondo sovrano di Abu Dhabi, ha il 5,04%, mentre Dodge&Cox ha il 5%. Norges Bank ha il 3,02%.

Gli azionisti italiani principali sono Leonardo Del Vecchio con l'1,93%, Fondazione Cariverona con l'1,8% e Fondazione CRT con l'1,65%.

Secondo una fonte vicina alla situazione gli azionisti italiani vedono con favore qualsiasi operazione che faccia salire le quotazioni e crei valore anche all'inizio "alcuni potrebbero sollevare in linea di principio il problema di mantenimento dell'italianità".

-- Ha collaborato Gianluca Semeraro

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia