Corsi

Una proposta formativa completa e flessibile, monitorata e supportata da oltre 110 docenti.

I nostri corsi

17 maggio 2021, 9.00 - 17.30

REGOLAMENTO EMIR (European Market Infrastructure Regulation)

Contratti derivati regolati tramite Clearing House e tipologie non sottoposte al clearing centralizzato, verrà analizzato anche l’impatto avuto da Brexit sulle tematiche gestite dal Regolamento Emir

Docente/i:

 

Claudio Cortese - Banca MPS

8.45 accesso alla piattaforma e introduzione al corso

9.00 – 10.30
Introduzione e contesto normativo
Emir – la normativa 1° parte

10.30 – 11.00 pausa

11.00 – 12.30
Emir – la normativa 2° parte
Gli obblighi di marginazione

12.30 – 14.00 – pausa pranzo

14.00 – 15.30
Le CCP e i TR
I derivati OTC – qualche numero

15.30 – 16.00 – pausa

16.00 – 17.30
Emir refit
Brexit – cosa sta succedendo
Macroargomento/i:
Back Office, Contabilità/Settlement, Regulation, Risk mgmt/ALM, Tesoreria/Liquidity Mgmt/Funding
Destinatari:
Back Office, Compliance, Internal Auditing, Legal, Risk Manager
Difficoltà:
avanzato
Descrizione argomenti:

L’impianto regolamentare di Basilea 3 mira a massimizzare la stabilità del sistema finanziario ed a garantire agli investitori una allocazione ottimale della propria dotazione patrimoniale ed una adeguata trasparenza informativa sia nella fase di pre sia in quella di post trading. Il Regolamento EMIR vuole assicurare l’attuazione di tali fini, il corso si propone di analizzare le principali caratteristiche del regolamento con particolare riferimento a:

  • obbligo di clearing per alcune classi di derivati OTC
  • nuove regole di marginazione per i derivati OTC non soggetti all’obbligo di clearing
  • obblighi di informativa verso le autorità di controllo attraverso l’istituzione della figura dei “Trade Repositories”

Il corso analizzerà le principali caratteristiche delle modifiche apportate al regolamento EMIR (Emir Refit) – con particolare riferimento al Final Paper sulla variazione dei Tecnical Standards relativi al reporting (dicembre 2020). Inoltre verranno analizzate anche le modifiche relative alla supervisione sulle CCP (EMIR 2.2.), e gli impatti sull’operatività in derivati a valle dell’uscita del Regno Unito dall’UE.



Concetti base:
  • Obblighi di clearing e di risk mitigation
  • Adempimenti di segnalazione post trading
  • Margini e sistema di garanzie per contratti regolati tramite CCP e non 


Obiettivi:
  • Identificazione dei soggetti e contratti coinvolti 
  • Ruolo e funzionamento della “Clearing House” 
  • Nuove regole di clearing e di segnalazione per i prodotti derivati OTC 



Torna indietroStampaCosti e Modalità di Iscrizione

Dove siamo