15/09/20 10:11 - Generali firma richiesta a governi Ue per riduzione gas serra del 55% entro 2030

MILANO (Reuters) - Il Ceo di Generali Philippe Donnet è tra i firmatari di una lettera con cui aziende e investitori europei invitano i governi dei paesi dell'Unione europea a ridurre le emissioni di gas serra del 55% entro il 2030 contro il target attuale del 40%.

La lettera, redatta dall'associazione Corporate Leaders Group, chiede ai leader europei di favorire investimenti 'verdi' per conseguire una neutralità climatica entro il 2050, dice una nota.

Generali ha attuato una strategia che vede come priorità, tra le altre, investimenti 'green' sostenibili pari a 2,7 miliardi realizzati nel 2019, la riduzione dell'impronta carbonica del portafoglio investimenti del gruppo e il dialogo e il coinvolgimento dei principali stakeholder per una "transizione giusta" che coniughi decarbonizzazione e misure di protezione sociale.

(Gianluca Semeraro, in redazione a Roma Francesca Piscioneri)